lunedì 21 maggio 2018

Miracoloso Boom / 3

Prosegue la rassegna su Boom Economico e commedia all'italiana
con gentile partecipazione della Professoressa Elena Mosconi


La vita agra

Vendicare un sanguinoso incidente sul lavoro – la morte di un gruppo di operai di un'impresa mineraria di provincia –: questa la missione in nome della quale il "compagno" Luciano Bianchi (Ugo Tognazzi) giunge a Milano e progetta di far saltare in aria un grattacielo. Il frizzante e dinamico clima della metropoli, la facilità, propria del Boom, di crearsi opportunità d'affari, l'infatuazione per una donna (Giovanna Ralli) appena incontrata e la necessità di tirare a campare lo distoglieranno però non poco dai suoi intenti eversivi.

Dall'irrequieto romanzo omonimo di Luciano Bianciardi, un film che in modo singolare («senza prediche né schematismi, con una narrazione libera e disarticolata capace di rendere i nodi dello sconfessamento di ideali propri e dell'anestetizzazione morale data dal denaro» — P. Mereghetti) rispecchia l'afflizione diffusa che gli anni del Miracolo Economico avevano fatto crescere nelle coscienze più lucide e lungimiranti.
Notevole colonna sonora di Piero Piccioni. Cammei di Enzo Jannacci e dello stesso Bianciardi scrittore.


con Ugo Tognazzi, Giovanna Ralli, Rossana Martini, Giampiero Albertini, Enzo Jannacci, Luciano Bianciardi
La vita agra di Carlo Lizzani, Italia, 1964, b/n, 100min