lunedì 5 febbraio 2018

Elogio Del Perdente / 1

Si apre il viaggio intorno alla figura dei losers:


Clerks — Commessi

Dante Hicks (Brian O’Halloran) e Randal Graves (Jeff Anderson) sono due commessi dal destino comune, entrambi imprigionati in un lavoro senza pretese rispettivamente presso un negozio di alimentari e un videonoleggio. Un giorno Dante viene chiamato a sostituire un collega nel suo giorno di riposo: sarà l’inizio di una giornata a suo modo epica per il giovane dalle belle speranze, che in compagnia di Randal vedrà susseguirsi nel suo store una serie di personaggi e vicende ai limiti dell’assurdo, eventi che lo porteranno a riconsiderare la sua vita in un’ottica diversa.

Film indipendente d’esordio del regista e sceneggiatore Kevin Smith, Clerks è una commedia grottesca i cui personaggi, nessuno escluso e ognuno a suo modo, incarnano lo stereotipo del perdente: ogni episodio, oltre a mettere in scena personaggi bizzarri e improponibili, aggiunge un tassello nella presa di coscienza di Dante della necessità di riconsiderare le sue aspirazioni ormai sopite per una vita migliore.
Insignito al Sundance Film Festival del premio per la Miglior Regia e a Cannes di premi della Semaine de la Critique.


con Brian O'Halloran, Jeff Anderson, Kevin Smith, Jason Mewes
Clerks — Commessi di Kevin Smith, USA, 1994, b/n, 92min