venerdì 20 ottobre 2017

Lunedì 23 Ottobre: Benny & Joon

Ancora la rassegna
IL BELLO DEI NOVANTA


Benny & Joon

Joon, ragazza con rilevanti problemi mentali, vive e viene curata dal fratello Benny che, dopo la perdita dei genitori, tenta di proteggerla in ogni modo e di tenerla lontana dalla vita di società. L'equilibrio si rompe quando nella loro casa fa capolino Sam (Johnny Depp). Personaggio eccentrico e divertente, nutre una vera passione per i film, sia classici che non, e possiede un'abilità prodigiosa nel ricreare la magia dei suoi idoli Buster Keaton e Charlie Chaplin. Sam e Joon, data la loro sensibilità molto particolare, riescono a instaurare un rapporto peculiare che li porta a intrattenere una relazione amorosa, molto contrastata da Benny, che vede in Sam una possibile minaccia per le cure della sorella.

Un film grandemente anticonvenzionale con una trama originale e comico ma con un significato sottile e alquanto commovente. Il film ha come protagonista un giovanissimo Johnny Depp, il quale mostra già la predilezione a interpretare personaggi particolari, un po' matti e fuori dalle righe.


con Johnny Depp, Mary Stuart Masterson, Aidan Quinn, Julianne Moore
Benny & Joon di Jeremiah S. Chechik, USA, 1993, colore, 100 min. ca

---

PRESENTAZIONE (a cura di Denise Faciocchi)

Film del 1993 che ha come protagonista un fresco Johnny Depp trentenne, all’epoca già conosciuto al pubblico per il piccolo ruolo in "Platoon" di Oliver Stone del 1986, ma soprattutto perché lanciato da Tim Burton con "Edward mani di forbice" nel 1990.
La trama del film narra di Benny che dopo la morte dei genitori si è preso in carico la sorella Joon, malata di mente. Le cure del fratello molto apprensivo costringono Joon a rimanere segregata in casa per la maggior parte del tempo. La routine quotidiana viene sconvolta – in positivo – dall’arrivo di Sam, interpretato da Johnny Depp, che porta una ventata di freschezza nel nucleo familiare: Sam è un personaggio strano, molto silenzioso e solitario. È appassionato di film e in particolar modo di quelli di Buster Keaton e Charlie Chaplin, che cerca di imitare nei comportamenti e nell’abbigliamento non appena si presenta l’occasione.
I caratteri particolari di Joon e Sam consentono l’avvicinamento dei due giovani, cosa che sarà molto contrastata dal fratello Benny.
La banalità della trama, molto semplice e lineare se non quasi inesistente, è contrastata dalla carica comunicativa di Johnny Depp: l’attore si fa notare al pubblico per la sua splendida interpretazione, mettendo in risalto le doti di imitatore sia attraverso i gesti che la mimica facciale, quasi a consacrare fin dalla giovane età la sua predisposizione a interpretare personaggi strampalati e fuori dalle righe.

---
Condividi l'evento.