martedì 26 gennaio 2010

Lunedi 1 Febbraio



ZATOICHI
di Takeshi Kitano, Giappone, 2003, col. 115’

Con: Beat Takeshi (Takeshi Kitano), Tadanobu Asano, Michiyo Ogusu, Yui Natsukawa, Guadalcanal Taka
Soggetto: Kan Shimozawa
Sceneggiatura e Montaggio: Takeshi Kitano
Fotografia: Katsumi Yanagijima
Musiche: Keiichi Suzuki
Produzione: Office Kitano
Distribuzione: Mikado

XIX secolo. Il vagabondo Zatoichi, massaggiatore cieco e maestro di arti marziali, arriva in un villaggio dove il crudele Ginzo spadroneggia con l’aiuto del rōnin Hattori. L’abile spadaccino decide di aiutare due geishe che nascondono un segreto e cercano vendetta.

Il film si ispira al protagonista della popolare serie televisiva trasmessa tra gli anni ’60 e i primi anni ’80, diventato un personaggio di culto nel mondo asiatico. Kitano (anche interprete nel ruolo del protagonista) realizza una personale e spiazzante incursione nel cinema di genere, rendendo un beffardo omaggio al cinema chanbara de I Sette Samurai. Leone d’argento alla Mostra del cinema di Venezia.